Home arrow Comunicati arrow TRANSESSUALE FRANCESE ARRESTATA IN ATTESA DI GIUDIZIO
TRANSESSUALE FRANCESE ARRESTATA IN ATTESA DI GIUDIZIO PDF Stampa E-mail
24 agosto 2008
Noi dell'associazione La Strega da Bruciare abbiamo avuto la notizia di
una transessuale con documenti francesi in regola che è stata
arrestata nella notte tra venerdi e sabato dai carabinieri perche si
prostituiva. E' fissata la data del giudizio per direttissima lunedi.
Con l'Onorevole Rita Bernardini dei Radicali abbiamo chiamato la stazione dei carabinieri che ci hanno
detto che è stata arrestata per furto,cosa mai accaduta.
Nel luogo dove L.U.M.M. si prostituisce non c'è nulla,non ci sono macchine,
non ci sono negozi,è solo una strada dove si può fare il giro con le macchine e poi c'erano altre transessuali
come testimoni.Parlando poi con l'avvocato, è
uscito fuori che il furto non è mai esistito e che quindi i
carabinieri hanno mentito alla parlamentare Rita Bernardini, perche all'avvocato è stato detto che
il motivo era l'assenza di documenti,cioè la protituta non aveva i documenti con sè al momento del fermo.
 La mia domanda è come si puo
trattenere una persona per piu di 12 ore in questura??? Lo fanno solo
perche transessuale,perchè è una prostituta?Perchè non si può elevare il reato di prostituzione
e siccome vestono una divisa si sentono autorizzati a mentire??
 non ci sono altre spiegazioni perche un fermo per
accertamento non puo durare piu di 12 ore, per legge. Inoltre i
documenti sono in casa della ragazza, e la persona che vive con lei è
stata chiamata dai carabinieri. Quest'ultima ha confermato della validita dei
documenti e si è proposto di portarli in questura. La risposta dei
carabinieri è che la persona resta comunque ignota e quindi deve subre
il processo.
Cosa possiamo fare in quanto associazione? Siamo con le mani legate
Monica
La Strega da Bruciare