Home arrow Documenti arrow La parola degli esperti arrow Non reato predisporre annunci pubblicitari in favore di prostitute
Non reato predisporre annunci pubblicitari in favore di prostitute PDF Stampa E-mail

Non è reato predisporre annunci pubblicitari in favore di prostitute (Cass. pen. n. 20384/2013)

Presidente: Mannino

Corte di Cassazione Penale n. 20384/2013, sez. III del 13/5/2013

1. Con sentenza dell’8/4/2011 iI Giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Padova, separate le posizioni di numerosi coimputati che hanno optato per il rito abbreviato, ha dichiarato non doversi procedere nei confronti dei sigg. B. e B. perché il fatto non costituisce reato con riferimento ai reati di associazione a delinquere ex art. 416, comma 2, cod. pen. (capo A) e di favoreggiamento della prostituzione ex artt. 3 e 4 della legge 20 gennaio 1958, n. 75 (capo 13.2) e perché il fatto non sussiste con riferimento al reato di sfruttamento della prostituzione ex artt. 3 e 4

http://www.diritto.it/docs/604372-non-reato-predisporre-annunci-pubblicitari-in-favore-di-prostitute-cass-pen-n-20384-2013?ref_id=111610&ref_key=e0fa0b109bb9be170862305b61b39afe&tipo=content