Conferenza a Madrid il 7 e 8 giugno: Sex Work and Feminist Intersyndicalism

Sede: La conferenza si svolgerà presso l’Ateneo La Maliciosa (Calle Peñuelas 7, 28005, Madrid), nelle vicinanze ci sono diverse metropolitane (ad esempio Atocha) e autobus.

Voli: Per coloro che provengono da fuori Madrid, probabilmente avete già i dettagli del biglietto del treno o della prenotazione del volo, in modo da poter effettuare il check-in nei giorni precedenti il volo.

Viaggio dall’aeroporto di Barajas: Per chi arriva in aereo, il taxi da Barajas al centro città (o dove si trova l’hotel) costa circa 30 euro. Se non avete troppo da trasportare, vi consiglio di prendere la metropolitana, che funziona molto bene (e il prezzo di un biglietto singolo è di 1`50 euro/persona).

Alloggio: Per quelle che vengono da fuori Madrid e hanno chiesto di organizzare l’alloggio, questo è stato gestito attraverso un altro progetto che coordino all’UNED. Dovreste aver ricevuto le e-mail dall’agenzia di viaggi con i dettagli della prenotazione; tuttavia, l’hotel gestito dall’UNED (solo per le camere doppie) si trova in: Calle Bravo Murillo, 180, 28020, Madrid. La stazione della metropolitana più vicina è Estrecho (linea 1 e 6), a circa mezz’ora dalla sede. Al momento della partenza dalla struttura (ultimo giorno) è necessario richiedere un certificato di soggiorno in hotel.

Traduzione simultanea: durante la conferenza, ci sarà un servizio di traduzione simultanea SPAGNOLO-ITALIANO-PORTOGHESE per tutta la durata dell’incontro, attraverso un servizio che richiederà di avere un telefono cellulare a cui collegare un auricolare. Si prega di portare le cuffie.

Cena di venerdì e sabato. Venerdì 7 e sabato 8 sera abbiamo prenotato una cena informale presso il centro culturale “La Parcería”. Stimiamo di poter coprire il costo di una bevanda e due porzioni di cibo a persona per ogni organizzazione (vi daremo i biglietti all’arrivo). Tuttavia, se avete più di una persona proveniente dalla vostra organizzazione, vi prego di farmi sapere quante persone sarete in totale, perché possiamo farcela. Pranzo del sabato. Sabato 8, durante la pausa, forniremo anche il pranzo per i partecipanti ai tavoli (da tutti i tavoli, sia del giorno precedente che del sabato stesso; circa 50 persone).

Diaria: per coloro che devono richiedere la diaria (una persona per gruppo auto-organizzato di sex workers), vi invierò un documento che dovrete compilare e spedire a me in modo che possa inviarlo all’UNED. Il rimborso di queste diarie sarà effettuato dall’Università dopo l’evento.

Assi/linee di discussione per ogni tavola rotonda: lunedì 27 vi invieremo un documento con gli assi di discussione/linee di intervento per ogni tavola rotonda. Non vogliamo sovraccaricarvi, ma solo condividere con voi la logica del tavolo a cui parteciperete, i temi che i moderatori proporranno per la vostra discussione, ecc. Tuttavia, vi anticipiamo che l’idea principale è quella di generare un dialogo incrociato tra le organizzazioni che partecipano (soprattutto da questa prospettiva transnazionale) in modo da poter imparare dai nostri diversi contesti e vedere come rafforzare le nostre alleanze su scala sud-europea.

Domenica 9 giugno: è molto probabile che domenica mattina 9 giugno (intorno alle 12:30) avremo un’azione di protesta più di strada e festosa. Anche se i dettagli sono ancora da definire, se volete saperne di più ve lo diremo presto, e vi chiediamo di portare un ombrello rosso, se riuscite a metterlo in valigia…

Lascia un commento